Copywriter

Chi è il Copywriter e qual è il suo ruolo? E, ancora, come diventare copywriter? Queste sono solo alcune delle domande a cui daremo brevemente risposta in questa guida. Il copywriter assolve ad un ruolo sempre più importante nel panorama del digital marketing e ai servizi di aziende e di altri liberi professionisti. Vediamo di cosa si tratta.

 

Chi è il copywriter

Molto si chiedono: il copywriter chi è? A quali funzioni assolve questa funzione che spesso è celata nell’ombra? Il copywriter non è altro che un professionista con particolari capacità di scrittura, anche persuasiva se necessario.

Il lavoro copywriter può tradursi in diversi modi: scrittura di schede prodotto per un ecommerce, newsletter e email marketing, testi in ottica SEO, social media, biografia, oppure redazione di libri.

Il web copywriter, invece, si occupa solamente di scrivere testi che saranno destinati ad una pubblicazione su internet, su qualsiasi canale possa venirti in mente. Nella maggior parte dei casi deve avere anche capacità di scrittura persuasiva.

 

Cosa fa un copywriter

Molti confondono la figura del copywriter freelance con quella del ghostwriter. Per certi versi, le due figure professionali sono molto simile ed è facile fare fatica a distinguerli. Inoltre, molto spesso, il copywriter è pure un ghostwriter, che scrive testi per altri dall’anonimato.

Parlando del copywriter cosa fa, quest’ultimo si occupa della redazione di testi per diversi canali e strumenti che sono a disposizione delle imprese. Nella pratica, ciò non si traduce nella semplice scrittura di contenuti ma anche nello studio del target di riferimento a cui il testo è rivolto, nella ricerca delle parole chiave se si parla di un testo in ottica SEO oppure nel comprendere quali sono i pain point dell’audience di riferimento cercando di fare leva su questi ultimi per realizzare una scrittura persuasiva.

 

Web copywriter: freelance o agenzia?

Una volta che hai deciso di intraprendere la strada per diventare ed essere un copywriter, una delle scelte che dovrai fare è: preferisco lavorare come freelance oppure in un’agenzia? O, ancora, preferisco creare io stesso un’agenzia da zero?

La risposta a queste domande non è affatto banale. Innanzitutto, è importante valutare gli aspetti in maniera graduale. Infatti, a meno che tu non abbia già un pacchetto di clienti, sarà difficile mettere su un’agenzia che si traduce anche in pagare altri copywriter freelance.

Il consiglio che sentiamo di darti è quello di iniziare a lavorare presso un’agenzia per imparare a padroneggiare al meglio i “ferri del mestiere”. Successivamente, potresti valutare l’opportunità di aprire una partita IVA mettendoti in proprio, magari cercando un accordo con l’agenzia di copywriting presso cui lavori.

Infine, nel momento in cui ti sei strutturato e i tuoi clienti dovessero aumentare, valutare l’apertura di una tua agenzia non è affatto una cattiva idea.

 

Quanto guadagna un copywriter freelance

Se sei interessato a diventare un copywriter freelance, sicuramente uno degli aspetti che maggiormente potrà attrarti è il guadagno che deriverà dal completamento dei tuoi lavori.

Ebbene, devi essere consapevole che un copywriter può raggiungere guadagni mensili davvero interessanti. Certo, non sarà semplice superare cifre come 4000 euro al mese, tuttavia, con un po’ di impegno, capacità e un buon giro di clienti tutto è fattibile.

A tal proposito, il tariffario di un copywriter varia in base ad una serie di fattori: il tipo di lavoro svolto, le tempistiche, la tua abilità.

La redazione di un semplice articolo di 1000 parole potrebbe avere un prezzo di 20 €, considerando un tariffario di 0,02 € a parola. Tuttavia, se a questo ci aggiungiamo la SEO e la keyword research, il costo può facilmente lievitare fino a 0,025-0,030 € per parola.

Come detto, la tariffa per guadagnare scrivendo articoli muta anche in base al tipo di lavoro che c’è da fare. Ad esempio, per un testo persuasivo all’interno di una landing page non è raro trovare prezzi che arrivano fino a 40-50 € per 1000 parole perché è previsto anche un’analisi del target di riferimento e dei punti deboli su cui fare leva. In ultima analisi, è importante ricordare che il lavoro del copywriter potrebbe essere discontinuo perché non sempre arrivano incarichi da nuovi clienti!

 

Come diventare copywriter

Diventare un copywriter non è semplice, ma non è neanche impossibile. In linea generale, uno degli aspetti più interessanti è quello di avere una passione innata per la scrittura. Ovviamente, non tutti ce l’hanno e non per questo non possono diventare copywriter.

Sicuramente, c’è molto studio dietro e molta pratica. Ad esempio, sarà necessario fare molta pratica e all’inizio accettare dei prezzi più bassi della media per poter avere degli esempi di testi scritti.

Un’altra maniera per diventare copywriter è quella di sperimentare personalmente le diverse sfumature della scrittura. Ad esempio, potresti aprire un blog personale e iniziare a scrivere sugli argomenti che più ti interessano. Non è detto che non otterrai risultati ma in ogni caso sarà un ottimo banco di prova per capire tu stesso se questa è una strada che effettivamente puoi valutare.

 

Caratteristiche necessarie nel copywriting

Siamo a metà di questa guida e adesso è importante focalizzare la nostra attenzione su quelle che riteniamo essere le migliori caratteristiche di cui un copywriter può disporre.

Come anticipato, un potenziale copywriter deve avere una innata passione per la scrittura e, quindi, di riflesso anche per la lettura. Ovviamente, deve essere in grado di scrivere correttamente a livello grammaticale e conoscere bene la lingua italiana (o con qualunque lingua decida di scrivere).

Un altro aspetto fondamentale è avere una mente analitica. Infatti, il copywriter deve analizzare il target verso cui il testo è indirizzato, conoscere quali sono le informazioni che ricerca e proporgliele.

Infine, come copywriter devi avere una sana conoscenza dei principi di persuasione. Come persuasione intendiamo la capacità di un testo di convincere il lettore che ciò che sta leggendo è davvero la soluzione perfetta ai suoi problemi. Per redarre un contenuto di questo tipo è importante conoscere quali sono le leve psicologiche che muovono il cervello delle persone.

 

Tipi di web copywriter

Come avrai ormai capito, non esiste un solo tipo di copywriter, e neanche di web copywriter. Questa figura professionale può dedicarsi alla redazione di diversi testi in differenti ambiti. Il web copywriter è una figura molto duttile che si adatta a diversi contesti. Vediamo quali possono essere:

  • SEO Copywriter: per SEO copywriter intendiamo un professionista che sia in grado di redigere testi con l’obiettivo di soddisfare i criteri dei motori di ricerca e far posizionare quel contenuto nelle prime pagine di Google. Ovviamente, oltre a questo, è fondamentale fornire tutte le informazioni che l’utente desidera andando ad intercettare il suo intento di ricerca.
  • Social Copywriter: chi si occupa di social copywriter gestirà tutte le parti testuali in corrispondenza dei post pubblicati sui maggiori canali di comunicazione social. Ciò si traduce anche nei testi utili per l’advertising
  • Landing page: il copywriter si dedica anche alla scrittura di testi per le landing page, ovvero pagine di siti web con l’obiettivo di convertire traffico in clienti. Nella maggior parte dei casi, per assolvere a questo lavoro, è necessario anche conoscere i principi di persuasione
  • Ecommerce copywriter: un ecommerce copywriter è quel professionista che si occupa di redigere i testi necessari per arricchire le schede prodotto degli articoli
  • Email copywriter: se vuoi impostare una campagna di email marketing, fare affidamento ad un professionista specializzato in questo settore è una delle migliore scelte che farai. Si occuperanno di scrivere mail persuasive finalizzate ad aumentare il tasso di conversione complessivo della tua strategia di email marketing

 

 

Come iniziare il lavoro di copywriter: dove trovare I primi clienti

Uno degli aspetti più importante del copywriter freelance è iniziare a trovare i tuoi primi clienti e a guadagnare. Sul web ci sono decine di piattaforme per liberi professionisti che consentono di far incontrare la domanda con l’offerta.

Il tuo obiettivo è registrarti gratuitamente su una di queste, impostare il tuo account, i tuoi annunci e servizi rendendoli quanto più attraenti possibili e attendere che un’azienda oppure un privato ti contatti per iniziare la collaborazione con te.

Alcune delle piattaforme per copywriter più famose sono Melascrivi, Fiverr, Upwork, Freelancer, Addlance. Puoi vederle tutte in questo post. L’acquisizione dei primi clienti ti consentirà di accedere ad altre opportunità grazie anche ad un passaparola positivo.

 

Come aumentare i profitti

Aumentare i profitti quando si è un copywriter può sembrare una sfida ardua. Il primo consiglio che potresti applicare è aumentare il tuo tariffario all’aumentare delle tue abilità di copywriter. Tuttavia, capisci bene che ciò non può essere fatto all’infinito perché i tuoi clienti potrebbero non essere disposti a pagarti sempre di più. L’importante è trovare un equilibrio.

Un altro modo per aumentare i profitti è quello di realizzare una vera e propria struttura, un’agenzia, in cui hai sempre più clienti che verranno affidati a loro volta ad altri freelance. In questo caso potrai guadagnare dal margine della tua tariffa e di quella del lavoro dei copywriter a cui ti affidi.

 

Corsi e libri per copywriter

Per diventare uno dei migliori copywriter in circolazione il segreto è formarsi continuamente attraverso libri, corsi online, webinar e chi ne ha più ne metta. La formazione continua è uno degli aspetti più importanti in qualsiasi lavoro, soprattutto in settori dove alcune regole diventano obsolete dopo poco tempo.

Puoi affidarti alla tua libreria di fiducia oppure fare una ricerca sul web o su Amazon e trovare quelli che la maggior parte delle persone ritengono i migliori strumenti per continuare ad imparare e a rimanere aggiornato in un settore sempre in divenire come quello del copywriting.

 

La mia esperienza nel settore del copywriting

Tutto ciò che hai appena letto non deriva da informazioni ottenuto per “sentito dire” ma è frutto della mia personale esperienza come copywriter. All’inizio le cose non erano semplici: i clienti scarseggiavano e i prezzi erano bassi per il settore molto competitivo.

Tuttavia, questa è la gavetta iniziale a cui tutti devono sottostare quando si approccia ad un nuovo lavoro. Con il tempo, la mia esperienza e la mia abilità si sono affinate e ciò mi ha consentito di applicare tariffe più alte e che fossero in linea con l’impegno personale.

Durante i miei anni di esperienza ho stretto collaborazioni di lungo periodo con la maggior parte dei miei clienti che continuano a propormi lavori di copywriting in vari ambiti come SEO, social media e email marketing.

Come detto, non sempre il lavoro è costante ma uno degli aspetti che può aiutarti è quello di avere un gran numero di clienti che fanno affidamento sulle tue capacità.

Soldisulweb non si fa responsabile delle perdite dalle perdite derivate dal trading e gioco d'azzardo e dei danni che potrebbero causare siti di terzi.

Il nostro blog

Inizio

Blog

Chi siamo

Contatti

Post più visti

Guadagnare online

Creare un blog

Piattaforme di trading

Sondaggi retribuiti

Criptovalute


Disclaimer

Privacy Policy

Cookies policy